Corato (BA) – Il Sound dei Soballera rompe il silenzio dello spettacolo dal vivo

Spread the love

Dopo mesi di fermo tornano i concerti live nelle piazze: ieri sera a Corato i Soballera hanno rotto il silenzio prodotto dal lockdown nei mesi precedenti portando in Piazza Marconi una ventata di energia a suon di chitarre, zampogne, fisarmonica, tamburello, tammorra e altri strumenti tradizionali.

Così ha preso il via la prima puntata della rassegna di concerti e visite guidate gratuite “Suoni ed esperienze sulla Via Francigena” progetto promosso dall’UNPLI Puglia con le Pro Loco di Corato, Ruvo di Puglia e Andria, patrocinato dai rispettivi comuni e finanziato dall’Avviso Custodiamo la Cultura in Puglia della Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese.

“Questo appuntamento è stato il simbolo della rinascita. Iniziare qui il primo giorno d’estate è segno di buon auspicio per il futuro per poter continuare a suonare in situazioni belle come questa. La Piazza di Corato è stata molto accogliente e ha risposto bene con la partecipazione a questo concerto” ha affermato Stefano de Dominicis, componente del gruppo Soballera.

Anche Gerardo Strippoli, Presidente della Pro Loco Quadratum, commenta la prima serata della kermesse: “Non potevamo iniziare il Solstizio d’Estate meglio di così, con questo appuntamento di “Suoni ed Esperienze sulla Via Francigena” abbiamo celebrato anche la Festa della Musica. Abbiamo vissuto questa serata come un momento di liberazione verso la riconquistata libertà, verso la riconquistata socializzazione e i musicisti hanno vissuto con grande entusiasmo questo momento di ripresa. Dal punto di vista umano, avevamo bisogno di una serata come questa”

“L’estate  coratina si è aperta nel migliore dei modi, con il Solstizio d’Estate e il concerto dei Soballera dinanzi il Teatro Comunale” aggiunge il Sindaco Corrado De Benedittis. “Le musiche etniche della nostra terra di Puglia, terra di pace, crocevia di storie e di culture che riecheggiano nella musicalità degli strumenti musicali, dei ritmi e anche dei vocalizzi. Questa è una terra fatta di magia, ma anche di grandi contraddizioni. Dobbiamo recuperare, far vivere e raccontare il territorio perché si abbia la voglia, la capacità e l’entusiasmo, di guardare con fiducia il futuro, ritrovandosi nelle strade e nelle piazze della nostra città per vivere e riscoprirsi comunità che ha una storia e che si proietta in avanti”.

Il prossimo appuntamento si terrà venerdì 25 giugno presso la Chiesetta di Santa Lucia Ore 17.30 (Inizio 18.00): Apertura straordinaria della Chiesetta di Santa Lucia e visita guidata

Ore 19.00: concerto ENSEMBLE CALIXTINUS: EYA – musiche e danze di pellegrinaggio del medioevo.

Per Informazioni e prenotazioni:

Info Point Corato 0808720861 – infopointcorato@gmail.com