Latiano (BR) – Pasca tlì Palòmme… il RITORNO

Spread the love

La Pro Loco di Grottaglie è lieta di comunicare che, dopo due anni il  24 aprile 2022, ritorna con Pasca tlì Palòmme presso il Santuario Madonna della Mutata con il patrocinio morale del Comune di Grottaglie 
e UNPLI Puglia, media partner dell’evento Il Tacco dello Stivale (@iltaccodellostivale).
Nonostante il blocco degli ultimi anni non abbiamo fatto mancare al Santuario e alle palòmme, anche se online e quindi “semplicistico” con la Palòmma in Quarantena, la voglia di rivalutare e promuovere una 
delle tradizioni più vissute e sentite.
La Domenica in Albis, la “pascaredda tlì virtagghise”, è una tradizione secolare a cui il popolo grottagliese non ha mai fatto mancare fede e devozione e noi ci stiamo impegnando a rendere onore al culto alla Madonna della Mutata.
Durante la giornata verranno celebrate le Sante Messe, secondo il seguente orario: 07:30, 09:30, 11:00, 17:00 e 19:00. Sarà possibile seguire la celebrazione, rispettando le misure anticontaggio ancora in 
vigore.
Grazie ai panificatori che hanno accettato l’invito a partecipare, si potrà degustare la tradizione: Panificio San Paolo, F.lli Migiani, Il mio fornaio pasticcere, Panificio Pinto, Panificio Antonazzo “Voglia di Pane”, Panificio San Ciro, F.lli D’Amicis, Pregiata Forneria Lenti, Antica Forneria Migiani Grottaglie, Panificio D’Amicis, G. D’Amicis, Panificio Marconi snc, C’è pane e pane, Oro di Puglia srl, Panificio San Giorgio (San Giorgio Jonico), Panificio Fanna (Villa Castelli).
Non solo gastronomia, per Pasca tlì Palòmme, proponiamo due tour guidati.
Passeggiata digestiva en plein air, ‘L’ulivo, tra storia e natura”. 
Con la partecipazione di un Tecnico della Gestione ecosostenibile dell’uliveto, andremo a scoprire le tecnicità della pianta, la storia che la distingue, la Memoria Immateriale famigliare e tutto il mondo 
che gira intorno alla coltivazione e gestione. Una passeggiata che ha con sé il valore di ‘pellegrinaggio a piedi’, come da tradizione da Grottaglie al Santuario, oltre, a scoprire il Re della Puglia: l’ulivo. Porterà a conclusione presso il Santuario della Mutata, dove sarà possibile degustare: una palomma, o una puddica, una passulata. 
Prenotazione necessaria. Gratuita.
Madonna della Mutata. Tra culto e leggenda. A cura della Pro Loco di Grottaglie, con guida turistica abilitata all’esercizio della professione, sarà possibile conoscere la storia che tanto affascina il cuore dei grottagliesi. Perché Mutata? Dove nasce il Santuario? Quale caratteristica ha la pianta del Santuario? Perché al culto si è legata la tradizionale Pasca tlì Palòmme?Questa e tante altre domande, verranno svelate durante la visita guidata. Nel rispetto della normativa vigente. Prenotazione necessaria. Gratuita.
Per maggiori informazioni: messaggistica Facebook, Instagram, Whatsapp; dal lunedì al sabato presso la nostra sede, dalle 09:00 alle 17:00.
“Siamo certi che quest’anno la giornata – dichiara la presidente della Pro Loco Grottaglie dott.ssa Francesca C. Frisa – sarà distinta da uno spirito differente. Luogo unico, aria aperta, palòmme, storia e 
cultura, emozioni da rivivere e vi invitiamo a viverle con noi”.