Toritto (BA) – Festival della Mandorla di Toritto

La Pro Loco Toritto-Quasano, organizza in sinergia  del Comune di Toritto, le aziende Agricole del territorio, i produttori e le aziende di trasformazione, il Festival della Mandorla di Toritto.
L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Toritto,  dalla Presidenza Consiglio Regionale della Puglia, dal Parco Nazionale Alta Murgia, dal  Gal Terre di Murgia, nasce dalla consapevolezza che questo prodotto  ha ormai raggiunto livelli di popolarità sia al di fuori dei confini Regionali che Nazionali,  per le sue peculiarità organolettiche, biochimiche e   nutrizionali, sia perché inserito nel registro dei prodotti agricoli  tipici pugliesi (PAT) del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali ed è presidio Slow Food Mandorla di Toritto.
La manifestazione, pertanto, mira principalmente alla promozione di un intero territorio con un areale ben definito in cui si identifica una comunità con  le sue pratiche agronomiche, le sue caratteristiche geologiche ed antropologiche, tanto da legare indelebilmente Toritto alla sua mandorla e viceversa.  Produttori locali, e trasformatori  infatti, esporranno con stand gastronomici mettendo  in evidenza le peculiarità della nostra mandorla,  al   fine di stimolare anche le nuove generazioni ad intraprendere attività imprenditoriali nel mondo dell’agricoltura e della trasformazione della mandorla.
La manifestazione, vedrà alternarsi momenti prettamente scientifici con convegni tematici   a momenti di spettacolo, esibizioni di show cooking, stand enogastronomici, escursioni . La manifestazione vedrà la collaborazione  delle Aziende Agricole del territorio, della Pro Loco Corato, dell’ IISS “Tommaso Fiore” di Grumo Appula –Settore Alberghiero, del Presidio Slow Food Mandorla di Toritto e dell’Oleificio  Cooperativo Contado di
Toritto.
La manifestazione verrà aperta alle ore 17.00 di sabato con l’incontro tecnico dal titolo “Mandorlo e Territorio: promozione, valorizzazione e commercializzazione –   esperienze e strategie a confronto   a cura della Pro Loco Toritto-Quasano.   Vi interverranno Pasquale Regina Sindaco di Toritto, Franco Palmiotto Presidente Pro Loco Toritto-Quasano,    Massimiliano Scalera  Presidente GAL   «Terre di Murgia»,  Francesco Tarantini Presidente Parco Nazionale Alta Murgia, Emilia D’Uurso presidente presidio Slow Food  Mandorla di Toritto, Mario Bartolomeo Presidente Oleificio Cooperativo Contado. L’incontro sarà   moderato da Michele Peragine giornalista Rai.
Durante il convegno ci sarà una dimostrazione degli alunni dell’IISS Tommaso Fiore e dei Docenti
del settore alberghiero “la mandorla in cucina: usi e utilizzi”.
A seguire, l’apertura del festival   che si snoderà tra piazza Aldo Moro e  Piazza Vittorio Emanuele III   a partire dalle 18.00   Nella stessa serata sarà aperta la Galleria di Palazzo stella che ospiterà le opere dei ragazzi dell’I.C “Bosco-Manzoni” di Toritto partecipanti al concorso “la mandorla di Toritto si fa bella” .  Visite guidate presso il centro storico di Toritto con apertura straordinaria della Torre dell’Orologio. Show Cooking a cura degli alunni delle scuola alberghiera Tommaso Fiore di Grumo Appula.  Laboratorio del gusto a cura del Presidio slow Food mandorla di Toritto.  Percorso enogastronomico. Intrattenimento musicale con tribute band dei Queen
La seconda giornata del festival di   domenica 27 Ottobre, dalle ore 09.30 ci sarà  apertura degli stand gastronomici, laboratorio per i più piccoli, aperitivo mandorlato ,attacchi d’epoca,  visita guidata presso cooperativa Contado di Toritto con percorso gastronomico, degustazione della mandorla ed altre tipicità , passeggiata nei mandorleti di Toritto.  Nel pomeriggio-serata   della domenica, in piazza Aldo Moro, altro appuntamento con la premiazione del concorso dei lavori dei ragazzi dell’I.C “Bosco-Manzoni” “la mandorla si fa bella”, laboratorio del gusto a cura del Presidio Slow Food mandorla di Toritto, Show Cooking a cura degli alunni delle scuola alberghiera Tommaso Fiore di Grumo Appula. A rendere ancor più frizzante l’atmosfera del festival   durante la serata della domenica ci sarà il ritmo brioso della pizzica con spettacolo di Taranta a cura di “Taranta Fil”