Terlizzi: il 06 e 07 Luglio una festa per il fiorone “Mingo Tauro”

La Cooperativa Agricoltura Progresso con il patrocinio del Comune di Terlizzi, del Gal Nuovo Fior D’ Olivi, in collaborazione con la Pro Loco Unpli Terlizzi, organizza in data 6 e 7 luglio un evento celebrativo del fiorone nero “DOMENICO TAURO”.

Il nobile frutto, divenuto nel tempo simbolo del comparto agroalimentare locale per le sue straordinarie qualità organolettiche, sarà raccontato attraverso un percorso esperienziale.

Arte, storia, tradizione “decanteranno” in diverse accezioni l’autoctona varietà, al fine di creare strategici legami con gli altri capisaldi dell’economia terlizzese: la produzione di fiori, di olio, di mandorle e di ceramiche.

«L’obiettivo è conoscere e valorizzare le nostre eccellenze, alimentando il dialogo fra gli addetti ai lavori e creando sinergie vincenti», dichiara l’Arch. Tiziana Veneto, autrice del logo dell’evento e del progetto “matriosca” In Terra, creato ad hoc per sostenere l’importante iniziativa promossa dalla cooperativa terlizzese.

«Tutto ciò – conclude l’architetto – non può che tradursi in un efficace strumento di marketing territoriale finalizzato a promuovere a lungo raggio il Made in Terlizzi».

L’evento è stato presentato in conferenza stampa venerdì 21 Giugno alle ore 10.30 presso il Chiostro delle Clarisse, mentre l’anteprima si è svolta sabato 22 Giugno presso il ristorante “Il Vicolo” di Ciccio Delle Fontane con la degustazione di piatti a base di fiorone.

La kermesse avrà ufficialmente inizio il 6 Luglio alle ore 18:30 con il convegno intitolato: “Il fiorone Domenico Tauro, una coltura da tutelare e promuovere”. Al tavolo dei relatori siederanno professionisti del settore come il Prof. Giuseppe Ferrara Docente Facoltà di Agraria Università di Bari, la Dott.ssa Laura Dell’Erba Endocrinologa – Primario di Medicina Nucleare, il Dott. Pietro Spagnoletti, Responsabile Tecnico Coldiretti Puglia, Lello D’Agostino, Maestro di Cucina ed Executive Chef nonché Presidente della National Institute Italian Food, l’Architetto Tiziana Veneto, Danilo Lolatte Direttore regionale CIA – Confederazione Italiana Agricoltori Puglia e l’Agronomo Michele Volpe Responsabile Tecnico Cooperativa Agricoltura Progresso. Ad aprire “in poesia” il dibattito ci sarà la Prof. ssa Olga Chiapperini Docente ed esperta di storia locale e narrativa popolare.

Seguiranno i saluti di benvenuto di Antonio Saracino, Presidente Gal Nuovo Fior d’Olivi e, a conclusione dell’incontro, quelli istituzionali del Dott. Ninni Gemmato Sindaco della Città di Terlizzi. Modererà gli interventi del nutrito panel di ospiti la conduttrice e ghost writer Emma Ceglie, a cui è stato affidato l’aspetto comunicazionale dell’evento.

Piazza Cavour e tutto il centro storico adiacente si trasformeranno in un contenitore culturale a cielo aperto e si animerà per entrambi i giorni di arte di strada, stand enogastronomici, show cooking e prelibate degustazioni.
Sarà possibile visitare mostre tematiche e installazioni all’interno del Chiostro delle Clarisse e di Largo Lago Dentro.
Grazie alla presenza di guide esperte, messe a disposizione dalla Pro Loco Unpli di Terlizzi, sarà possibile visitare i luoghi identitari della nostra città, come la secolare Torre Normanna.

Le vie del borgo risuoneranno della musica di dj set e delle live performance dei Soballera (06/07 – P.zza Cavour), degli Enigma (07/07 – P.zza Cavour) e di Luca Tommasicchio accompagnato dal reading poetico di Nicolò Giangaspero (07/07 – L.go Lago Dentro)

«La Cooperativa Agricoltura Progresso ha rinnovato l’accordo con il gruppo Martinucci leader nel settore del gelato e della pasticceria artigianale di qualità e soprattutto ha firmato con diverse realtà imprenditoriali, 26 accordi a km 0, di cui 7 sono già attivi» – riferisce con orgoglio Pasquale Memola presidente della cooperativa promotrice e organizzatrice dell’evento.

«Oggi più che mai – specifica Memola – vince chi si associa, chi alimenti il cooperativismo, chi attivamente porta avanti un idea condividendone profondamente gli intenti programmatici con tutti i soggetti che, a diverso titolo e misura, sono coinvolti nello sviluppo economico del territorio».
Dunque, a fronte di tali premesse, l’evento si preannuncia come una grande festa in onore di un “ospite” d’eccezione, un frutto goloso quanto speciale di cui la nostra generosa terra ci fa particolare dono in questo periodo dell’anno, per la gioia dei sensi e dei palati più esigenti!

Ecco dove possibile deliziarsi della special guest “MINGO TAURO”:

– presso la caffetteria Borgo 35, sotto la maestosa Torre Normanna, sarà possibile degustare il fiorone “mingo tauro” al forno ripieno di orzo perlato e caciocavallo, accompagnato con del jin

– presso gelateria La Dolce Tentazione, in C.so Dante Alighieri 18, sarà possibile degustare il gelato fatto al fiorone “mingo tauro”, melograno e ricotta fresca

– presso ristorante Il Vicolo (che riaprirà dopo il 10 luglio),in vico V G.Garibaldi, sarà possibile degustare il menù al fiorone “mingo tauro” durante il periodo della raccolta e nei 60 giorni successivi alla fine
presso la storica latteria Lattea Casari, in Via Tripoli 78, sarà possibile acquistare il formaggio fresco abbinato al fiorone “mingo tauro”

– presso paninoteca La vita è bella, sita in Via delle Mimose 13/A, sarà possibile acquistare il panino al fiorone “mingo tauro”

– presso panificio Bontà Nostrane, in Via dei Garofani 41, sarà possibile acquistare il pane e la focaccia al fiorone “mingo tauro”

Presso la pizzeria MingoTauro, in via Mancini 7, sarà possibile acquistare la pizza e il gelato al fiorone “mingo tauro”