A Matera le Pro Loco di Puglia e Basilicata promuovono tradizioni popolari e folklore

comitati regionali delle Pro Loco di Puglia e Basilicata hanno ideato e organizzato per sabato 26 e domenica 27 ottobre la prima edizione della Giornata Nazionale delle Tradizioni Popolari e del Folklore”.

Ad ospitare la due giorni artistico-culturale sarà Matera, Capitale Europea della Cultura 2019. Nel corso dell’iniziativa si svolgerà la rassegna dei Cortei Storici delle Pro Loco di Puglia e Basilicata promossa da Unpli Puglia e Unpli Basilicata con il patrocinio del Comune Matera, della Fondazione Matera 2019, della Regione Basilicata, del Polo Museale della Basilicata, di Basilicata Turistica, della Provincia di Matera e del Consiglio Regionale della Puglia e con il sostegno della Banca del Credito Cooperativo della Basilicata.

Programma Sabato 26 ottobre
ore 9,30 Inaugurazione STAND espositivi-informativi- artigianato artistico in Piazza San Francesco

Ore 10,00 Inaugurazione Mostra Fotografica “MATERA con gli occhi di Beppe Borghi”

(a cura di Pro Loco Gerenzano – Comitato UNPLI Lombardia) presso Open Space in Piazza Vittorio Veneto

Ore 11 Celebrazione  GIORNATA NAZIONALE DELLE TRADIZIONI POPOLARI E DEL FOLKLORE

presso Sala Convegni OPEN SPACE APT BASILICATA in Piazza Vittorio Veneto

Ore 13  Pausa pranzo

Ore 16 Partenza RASSEGNA CORTEI STORICI DELLE PRO LOCO DI PUGLIA E BASILICATA E GRUPPI FOLK

da Via Lanera – Villaggio del Fanciullo “Congregazione dei Rogazionisti”(ritrovo per i gruppi che sfileranno).

Il percorso della sfilata dei Gruppi Storici nei pomeriggi di sabato 26 ottobre e domenica 27 ottobre è il seguente:

Partenza da Via Lanera – Via Lucana – Via Ridola – Piazza Pascoli – Piazza San Francesco – Via del Corso – Piazza Vittorio Veneto – Via delle Beccherie – Piazza San Francesco.

Ore 18,30  Al termine della sfilata, in Piazza San Francesco presentazione dei singoli Cortei Storici e consegna di un riconoscimento di partecipazione alla presenza delle istituzioni e dirigenti UNPLI

Ore 20 esibizione Gruppi Folk in Piazza San Francesco

 

Programma Domenica 27 ottobre

Ore 9,30 Apertura Stand espositivi in Piazza San Francesco

Ore 10 Convegno presso Sala Carlo Levi Palazzo Lanfranchi

“Patrimonio Culturale, Identità Storiche e Folklore – Programmi di sviluppo socio-culturale e turistico del territorio, oltre Matera 2019”.

Ore 13,30 Pausa pranzo

Ore 16 Partenza RASSEGNA CORTEI STORICI DELLE PRO LOCO DI PUGLIA E BASILICATA E GRUPPI FOLK da Via Lanera – Villaggio del Fanciullo “Congregazione dei Rogazionisti” (ritrovo per i gruppi che sfileranno)

Il percorso della sfilata dei Gruppi Storici nei pomeriggi di sabato 26 ottobre e domenica 27 ottobre è il seguente:

Partenza da Via Lanera – Via Lucana – Via Ridola – Piazza Pascoli – Piazza San Francesco – Via del Corso – Piazza Vittorio Veneto – Via delle Beccherie – Piazza San Francesco.

Ore 18,30 Al termine della sfilata, in Piazza San Francesco, presentazione dei singoli Cortei Storici e consegna di un riconoscimento di partecipazione alla presenza delle istituzioni e dirigenti UNPLI

Ore 20 esibizione Gruppi Folk in Piazza San Francesco

“Con questa iniziativa, di ampio respiro, rimarchiamo il nostro impegno a rafforzare la rete tra le Pro Loco e tra comitati regionali”, ha dichiarato Rocco Lauciello, presidente Unpli Puglia, in seguito alla conferenza stampa di presentazione dell’evento, “Questa due giorni è un’occasione importante per mostrare le tante risorse culturali e storiche dei nostri territori. Grazie a tutti i partner istituzionali, in particolar modo al Consiglio regionale della Puglia nella persona del Presidente Mario Loizzo”.

“Esprimiamo viva soddisfazione ed emozione per l’importante appuntamento che ci prestiamo a condividere nella Capitale europea della Cultura, grazie alla collaborazione del Comune di Matera e delle istituzioni ai vari livelli”, ha sottolineato Rocco Franciosa, Presidente Unpli Basilicata, “Questa iniziativa lucana e pugliese costituisce uno straordinario momento di valorizzazione del patrimonio culturale e di esaltazione dell’attività di volontariato portato avanti dal mondo Pro Loco”.